News

ARCHIVIO NEWS

Torna all'elenco
22/04/2024 00.00 - Mondo Utilities
Nominato il nuovo consiglio d'amministrazione di Savno: Stefano Faè eletto presidente

Nel nuovo consiglio siederanno il presidente Stefano Faè e i consiglieri Miriam Manente, Andrea Prizzon, Gianpaolo Vallardi e Susanna Sutto. Con il passaggio da Srl a Spa, il nuovo Cda è passato da tre a cinque membri: un adeguamento che non comporterà alcuna spesa aggiuntiva per l’azienda. Conegliano, 19 aprile 2024. Venerdì 19 aprile 2024, l’assemblea dei soci di Savno ha approvato il Bilancio di Esercizio 2023 e nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, che resterà in carica tre anni, fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2026. Essendo la società cresciuta notevolmente, con un aumento del capitale sociale da 4 a 10 milioni di euro e il passaggio da Srl a Spa, il nuovo Cda è passato, dunque, da tre a cinque membri: un adeguamento che non comporterà alcuna spesa aggiuntiva per l’azienda, in quanto l’ammontare totale dei compensi rimarrà il medesimo. Nel nuovo consiglio siederanno il presidente, Stefano Faè che succede a Giacomo De Luca, e i consiglieri Miriam Manente, Andrea Prizzon, Gianpaolo Vallardi e Susanna Sutto. Savno, CIT, Soci Privati e Consiglio di Bacino esprimono un profondo ringraziamento al presidente uscente, Giacomo De Luca, per l'impegno, la professionalità e la passione profusi negli anni alla guida di Savno. Sono stati diversi, infatti, i traguardi raggiunti dall’azienda durante i suoi tre mandati consecutivi, a partire dal 2015, che hanno contribuito a portare Savno ai vertici di settore in Italia e non solo. Tra i successi ottenuti, in particolare, citiamo il conseguimento della tariffa unica per tutti i Comuni del Bacino servito, per il quale De Luca si è prodigato con grande determinazione: una svolta epocale per il territorio, che ha permesso di semplificare drasticamente la gestione amministrativa e burocratica del servizio, al tempo stesso promuovendo una maggiore responsabilizzazione dei cittadini. Importante, inoltre, il suo contributo nel rinnovamento della flotta aziendale e di tutti gli ecocentri sul territorio, con l’obiettivo di avviare a riciclo maggiori materiali e ottenere minori costi di smaltimento, a beneficio di maggiori investimenti per l’ambiente e i cittadini. Porgendo a De Luca i migliori auspici per il nuovo incarico, auguriamo al nuovo presidente di Savno, Stefano Faè, e ai nuovi membri del Cda un lavoro proficuo e ricco di soddisfazioni.